LINEE GUIDA PER LA RACCOLTA FONDI NEGLI ETS

17 - 06 - 2022

Il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali ha firmato il decreto avente per oggetto l’adozione delle linee guida in materia di raccolta fondi degli Enti del Terzo settore ai sensi dell’art. 7, c. 2 del Codice del Terzo settore (D.Lgs. 3.07.2017, n. 117). Sono disciplinate 2 modalità: o privata (indirizzata al singolo donatore); o pubblica. • La raccolta pubblica dovrà rispettare forme di pubblicità e trasparenza in grado di consentire il trasferimento di informazioni il più possibile complete in sede di sollecitazione al pubblico. • Le regole in materia di rendicontazione sono differenti a seconda che l’attività sia abituale o occasionale: o attività abituale. Gli Ets con ricavi/rendite inferiori a € 220.000, a seconda dello schema di bilancio adottato, sono tenuti a rappresentare i dati relativi alla raccolta fondi nella lett. c) del rendiconto di cassa o nell’apposita sezione del rendiconto gestionale e nella relazione di missione; tale regola si applica anche agli Ets di maggiori dimensioni; o attività occasionale. Fornito un modello di rendiconto (pag. 19 delle linee guida) cui gli Ets potranno fare riferimento, che dovrà accompagnato sempre da una relazione illustrativa della singola iniziativa


Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?

Lasciati aiutare! Chiama ora al numero: (+39) 051-333788

federica.terzi@studioterzi.eu

Lun-Ven: 08,00 - 17,00

Iscriviti alla newsletter

    Ho letto e compreso la Privacy Policy