COMUNICAZIONE AL MISE DEI CREDITI D’IMPOSTA 4.0

11 - 01 - 2021

Le imprese che si avvalgono dei crediti di imposta devono effettuare una comunicazione al Ministero dello Sviluppo Economico specificando gli investimenti realizzati.

Un apposito decreto direttoriale del Mise doveva stabilire il modello, attualmente assente, il contenuto, le modalità e i termini di invio della comunicazione in relazione a ciascun periodo di imposta agevolabile. Ad oggi il modulo non è stato reso disponibile. • Prima della scadenza del 31.12.2020, che costituiva il termine ultimo per l’effettuazione o la prenotazione degli investimenti in beni strumentali e il termine di chiusura del periodo d’imposta agevolabile ai fini del credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo e innovazione, nonché del
credito d’imposta per le spese di formazione 4.0, sono giunte numerose richieste di chiarimento al Mise in ordine ai contenuti, alla tempistica e alla portata di tale comunicazione.

• Il Mise ha ribadito che le imprese possono utilizzare agevolazioni senza aver effettuato invio della comunicazione che vale solo a fini statistici. Nella nota apparsa sul sito del ministeriale si ribadisce che sia il diritto all’applicazione delle discipline agevolative sia l’utilizzo in compensazione dei relativi crediti non sono in alcun modo subordinati al suddetto invio.

Fonte: Italia Oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai bisogno di aiuto?

Lasciati aiutare! Chiama ora al numero: (+39) 051-333788

federica.terzi@studioterzi.eu

Lun-Ven: 08,00 - 17,00

Iscriviti alla newsletter

    Ho letto e compreso la Privacy Policy